Christian Peschke
 
Riflessioni...
 
di Marco J. Bodenstein


di Prof. Dr. Theo Reim


di Dr. Helmut Bachmaier


a:  Elan Vital | Realtà | Percezione | Corpo | Rotondità | Femminile | Eros | Natura




Eros


Nel “Convito” di Platone, la forma più alta dell'eros è l'unione tra il bello ed il bene, che nasce da se stessa. L'eros viene tematizzato come forza di attrazione di due metà – maschile-femminile – che un tempo hanno formato un'unità e sono state divise. Desideri di unione ed attrazioni, fusioni e bramosie sono gli effetti dell'eros. Nella sua arte, Christian Peschke offre delle immagini di vitalità dell'eros e della sua forza che supera i confini. Questi superamenti dei confini o trasgressioni sono iscritti nell'eros ed hanno bisogno di essere limitati dalla forma artistica. In questo gioco di trasgressione e limitazione si muove la sua come ogni arte erotica.